Successione in caso di morte di un genitore

La successione in caso di morte di un genitore (padre o madre) è un istituto comune a tutti noi come figli che succedono universalmente al genitore morto.

Hai dei dubbi? Rivolgiti a noi in modo del tutto gratuito. 

Su questo sito troverai tutte le informazioni più aggiornate su argomenti come Successione Ereditaria per ulteriori approfondimenti CONTATTACI.

successione in caso di morte di un genitore

Tutti, chi prima e chi dopo, devono affrontare tutto quel che concerne la successione in caso di morte di un genitore durante la propria vita.

Quando muore un genitore i figli o le figlie devono  pensare a tante questioni pratiche che si presentano insieme ai sentimenti molte volte contraddittori per la scomparsa di una persona importante.

Successione in caso di morte di un genitore: se muore un genitore chi eredita?

Un genitore non è soltanto il padre biologico, cioè quello che ci ha concepito anche mediante metodi non strettamente naturali ma certe volte necessari per procreare, ma è quello che la legge definisce tale.

Secondo la legge, è un genitore chi ha concepito il figlio, chi gli ha dato la vita, ma anche chi pensava di essere suo padre quando il figlio o la figlia è nata e purché, dopo aver scoperto di non essere il vero padre, non abbia disconosciuto il figlio o la figlia di un altro prima che il bambino o la bambina compiesse cinque anni. Ed infatti ormai la legge non fa distinzione come si diceva in passato tra figli legittimi, ossia figli effettivi nati durante il matrimonio, figli riconosciuti, ossia nati fuori da un matrimonio ma riconosciuti ufficialmente come propri, figli naturali, ossia né legittimi né riconosciuti ma sempre figli veri, e figli adottivi nell’interesse preminente dei figli stessi. E’ anche un genitore chi ha adottato una figlia o un figlio secondo le leggi che regolano i diversi tipi di adozione possibili in Italia rispetto alla persona adottata.

Morte di un genitore successione dei figli come eredi universali

Quando muore un genitore, appunto, il figlio o la figlia hanno diritto ad ereditare i suoi beni e di diventare suoi eredi universali. Ciò vuol dire che un figlio di norma è chiamata a sostituire integralmente la persona del genitore in tutti gli aspetti economici che lo interessavano. Non ci sono però soltanto tutte le sue ricchezze a passare nelle mani del figlio o la figlia erede, non soltanto i suoi beni, conti correnti, titoli obbligazionari o azioni, valori mobiliari, titoli di stato, automobili, quadri, appartamenti o villette, ecc. ma anche tutti i suoi debiti o tutte le sue magagne. Se per esempio nostra madre aveva in corso una causa per un danno che era derivato da un suo appartamento a quello del vicino, gli eredi che accettano la sua eredità diventano la parte passiva di quella stessa causa.

Chi eredita quando muore un genitore oltre ai figli

E’ noto che un figlio o una figlia spesso non è la sola ad ereditare. Certe volte appunto ci sono altri figli, naturali, legittimi da un altro matrimonio o adottivi con cui bisogna dividere l’eredità. E spesso il genitore aveva un coniuge o era parte di una unione civile con il nostro altro genitore o con un’altra persona e, pertanto, accade che si dovrà dividere l’eredità tra tutti quanti.

Il caso più comune è quello della successione senza testamento regolato dalla legge con la successione legittima. Altre volte invece il genitore può aver fatto un testamento e aver disposto dei suoi beni in modo ordinato o non ordinato.

Successione morte di un genitore con testamento ben ordinato

Si può dire genericamente che un testamento ben ordinato è quello che assegni i beni individualmente alle persone legittimate a riceverle e nella misura legittima prevista dal diritto, pensando ad evitare litigi successivi alla morte.

Morte genitore successione con disposizioni disordinate

Si trovano però spesso anche testamenti molto disordinati nei quali non si leggono volontà ben chiare o dove si escludono dal testamento totalmente o parzialmente alcune persone, come i figli, che hanno diritto ad una parte dell’eredità. Un testamento disordinato fa nascere quasi di sicuro dei litigi che poi sfociano in lunghissime cause logoranti e costose.

Caso anomalo del figlio legatario

Se c’è un testamento il genitore può anche scegliere di non nominare uno dei propri figli suo erede e soltanto di destinare in suo favore (‘legargli’) alcuni specifici beni senza gravarlo del peso di trasferirgli i suoi debiti, ma questa è una ipotesi un po’ particolare che non si verifica spesso.

Successione morte padre e successione morte madre: il caso più semplice del figlio che eredita in caso di morte del genitore

Comunque, la successione in caso di morte di un genitore è la ipotesi più normale di successione perché è normale che un figlio/figlia succeda al proprio padre o alla propria madre.

Bisogna però sempre essere attenti a tutti gli aspetti che regolano questo tipo di successione perché spesso il nostro genitore può essere stato superficiale nell’osservare alcune regole, può aver commesso degli errori, o può aver preferito qualcun altro.

In tutti questi casi capire bene quali siano i propri diritti e come farli valere è molto importante.

Articoli correlati a successione in caso di morte di un genitore che potrebbero interessarti

Revoca donazione

Revoca donazione

La revoca donazione può essere effettuata in alcuni casi sia dal donante che dai suoi eredi. Vediamo quando la donazione è revocabile e i termini.

Impugnazione donazione

Impugnazione donazione

Sia il donante che un erede dello stesso possono procedere con l’impugnazione donazione in molti casi che analizziamo in questo articolo con alcuni esempi.

Divisione ereditaria

Divisione ereditaria

La divisione ereditaria può avvenire attraverso un contratto in caso di accordo tra gli eredi. L’azione di divisione ereditaria giudiziale prevede tre fasi.

Perchè rivolgersi a La Mia Eredità?

  1. Riceverai una risposta da esperti di diritto testamentario e pratiche successorie
  2. In pochi clic potrai fugare i tuoi dubbi e capire come procedere salvaguardando le tue volontà e i tuoi interessi
  3. Il contatto è gratuito e non richiede alcun impegno da parte tua

Richiedi informazioni: successione in caso di morte di un genitore

My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.